04 Julio 2019

Inscatolamento automatico per cartone americano

Body: 

If you already distribute your products using American cardboard boxes, automatic packaging is the ideal choice when production gets busy. For all other Clients, we will try to explain the pros and cons of this type of packaging solution.

 

HOW DOES AMERICAN BOX AUTOMATIC PACKAGING WORK?

American box packaging requires the use of preformed cartons and consists of three phases:

 

  • FOLDING - Die-cut cartons are collected from the warehouse with suction cup lifters and transferred to the folding area. In this phase, as well as in the following ones, mechanical movements require utmost care to avoid jamming and ensure continuous production.
  • PICK-AND-PLACE PACKAGING - Products are collected and placed into the cartons.
  • CLOSING - Packages are sealed with sprayed hot glue or adhesive tape. Most companies prefer hot glue as it simplifies opening the box.

As said, the automation of the pick-and-place and closing phases significantly improves the whole manual packaging process in terms of speed, precision and reliability.

 

PACKAGE DISTRIBUTION WITH AMERICAN BOX

American boxes are generally used in the distribution of:

  • Carton packages (e.g. Gable top)            
  • Glass bottles (e.g. wine bottles)  
  • Jars                            
  • Cups 
  • Envelopes

The choice of this type of packaging is often related to industry practices. For instance, American box has always been the package of choice for bottles in the wine sector.

Only recently some wine-making companies have opted for other packaging systems, so as to differentiate their products and brands.

AUTOMATIC PACKAGING FOR AMERICAN CARDBOARD BOXES OR WRAP-AROUND?

What are the main differences between American box and wrap-around packaging? Which solution is the winner?

Let’s see the pros and cons of American box packaging.

 

THE PROS

 

  • Integrity: once opened, American boxes maintain their integrity even when partly emptied, allowing Clients to store the remaining products inside the cartons. Wrap-around boxes are no longer usable after being opened and must be completely emptied.
  • Design: for shelving purposes, American boxes can be turned into trays once opened. The opening may also be customized with different cuts thanks to the upper tearing.
 

THE CONS

 

  • Stability: in wrap-around packing, die-cut carton is folded around a whole product grouping, which limits the shifting of products inside the package. With American boxes, products remain quite loose and are at risk of breaking in case of sudden movements.
  • Flexibility: wrap-around case packing offers a greater choice of formats and package types.
  • Volume: with the same amount of products to package, American boxes occupy a larger space.
  • Costs: American boxes are always thicker and require side seams to be glued. As a result, the final package is slightly more expensive than wrap-around case packing.
  • Environment: adhesive tape tends to remains partly glued to cartons, which makes recycling more difficult.

 

AMERICAN BOX PACKAGING WITH ARTEMA PACK

Artema Pack’s extensive experience in automatic packaging for American cardboard allows it to offer its Clients valuable advice in choosing the best packaging solution.

Automatic packaging systems are designed to offer more effective solutions to production needs:

 

  • Quick format changeover: This is a key benefit for companies doing frequent changeovers in terms of box size, product and grouping. The changeover is performed without replacing any mechanical part.
  • Reliability: Servomotor-guided movements are extremely precise and minimize the risk of downtime
  • High-capacity carton warehouse: Artema Pack's standard Pick-and-Place American box packaging machines allows storing 50-70 cartons, with the possibility of upgrading.
  • Usability and maintenance: a number of new features, such as see-through windows on all sides, have been introduced to simplify the work of operators and servicing staff.

 

It goes without saying that all Artema Pack American box packaging solutions can be customized down to the smallest detail to optimize production and the final result.

 
Vuoi avere più informazioni? Contattaci!

Other news

  • Recentemente abbiamo realizzato per Kerakoll una wrap-around per sacchetti da 2 e 5 kg contenenti polveri per l'edilizia.

    Un formato insolito per il settore perché destinato a un mercato specifico: quello degli hobbisti e dei privati che vogliono effettuare piccoli lavori di manutenzione della casa.

  • L'esperienza nella progettazione di sistemi di movimentazione su nastri e automazioni ci ha insegnato che il punto di partenza migliore è sempre l'ascolto delle esigenze dei clienti.

    È prassi di Artema Pack offrire una consulenza a 360°, guidando il cliente verso la scelta della migliore soluzione.

  • Non si tratta solo di spostare un prodotto o contenitore da un punto A verso un punto B.
    L'obiettivo è progettare un impianto di movimentazione al suo massimo potenziale, in funzione dei prodotti, degli spazi, dei ritmi di produzione e di esigenze reali e complesse - che possono riguardare grandi e piccoli produttori.

  • Artema Pack, in sinergia con il gruppo Galdi, è stata coinvolta attivamente nella realizzazione dell'impianto di confezionamento per Oranfrizer Juice.

  • In questo articolo vogliamo identificare i fattori che possono concorrere ad anticipare o evitare i fermi macchina causati dalle macchine inscatolatrici.
    Allo stesso tempo, cercheremo di evidenziare quanto lo stesso confezionamento di fine linea possa essere parte attiva nel ridurre o evitare gli stop di produzione della linea.

  • Nella progettazione di un impianto di confezionamento, nulla deve essere lasciato al caso e tutto può essere ottimizzato! Scopri come!

  • L'incartonatrice wrap-around multiformato è la soluzione per chi pensa "in lungo"! Poniamo il caso che si acquisisca un nuovo cliente, che ci richieda un pack primario differente (in volume, sezione o dimensioni), in un formato di inscatolamento differente o in una tipologia di scatola diversa.

    La soluzione? Pensare in lungo, predisponendo la macchina già per altri tipi di inscatolamento.

  • Con questo articolo, vogliamo condividere 5 consigli per la scelta del cartone da imballaggio destinato al confezionamento di prodotti alimentari industriali.

  •  Con Artema Pack puoi contare su un unico referente per qualsiasi esigenza di confezionamento, a partire da una consulenza attenta e preparata!

  • Scegliere il Gable Top come packaging primario permette di trasmettere al prodotto i valori di questa particolare confezione, quali naturalità freschezza.

    Affinché queste qualità giungano integre dallo stabilimento ai canali di distribuzione, fino alle case dei consumatori finali, è necessario riporre la stessa cura nella scelta e nella “costruzione” del packaging secondario per cartoncini Gable Top.

    In questo articolo, condivideremo qualche spunto per scegliere la confezione e il tipo di confezionamento di fine linea più idoneo.

  • Come scegliere un applicatore di cannucce o cucchiaini? Cosa è importante valutare? Quali sono le features che non possono mancare?

    Scopriamolo in questo articolo.

     
  • Una termofardellatrice, ovvero una macchina avvolgitrice in film termoretraibile, permette di avere un pack più economico rispetto ad altri tipi  di confezionamento di fine linea (wrap-around o cartone americano).        

    Ciononostante, contribuisce in maniera significativa alla gestione efficace dell’intera linea di processo.

    In questo articolo, analizzeremo le caratteristiche delle termofardellatrici automatiche e i vantaggi/svantaggi dell’imballo di prodotti alimentari con pellicola termoretraibile.

  • I produttori e confezionatori di prodotti alimentari investono molto nella scelta del packaging, spesso sottovalutando l’importanza della confezione con cui verranno distribuiti i prodotti, a livello di protezione come di immagine.

    Tra i sistemi di confezionamento di fine linea, l’inscatolamento con vassoi e scatole wrap-around è sicuramente tra i più diffusi.

    Ma come funziona e quali sono i criteri per scegliere una incartonatrice wrap-around?

    Proviamo a rispondere a queste domande analizzando gli aspetti primari di questo tipo di imballaggio.