04 Junio 2020

Scegliere un Sistema di Trasporto su Nastri Efficiente

Body: 

In a packaging plant, an efficient belt conveyor system – both for primary and secondary packaging – plays an important role in terms of functionality and efficiency.

It's not just a matter of moving a product or carton from point A to point B.

The goal is to design a handling system and to unlock its full potential on the basis of products, spaces, production rates, as well as real and complex needs - for both small and large manufacturers.

In terms of reliability and efficiency, the "basic" features of a transport system in the packaging industry are:

●       Use of stainless steel

●       Quality components

●       Well designed management and integration software

In this article, we shall attempt to highlight additional qualities a belt conveyor system must have to be considered efficient and to provide an added value in the production and packaging process.

 

BELT CONVEYORS: HANDLING AND AUTOMATION

In a fully functioning plant, handling occurs on single sections, each presenting specific characteristics:

 

FROM THE FILLER TO THE PACKAGING MACHINE

The efficiency of a belt conveyor system all the way through the end-of-line mainly depends on two factors: exchange of signals with the machine upstream and belt size.

Configuring and customising the machines’ software settings is therefore an essential step, together with establishing the length of the belts.

Properly assessing these elements will enable the line to manage pile-ups or unforeseen events so that production can continue without downtimes and slowdowns.

 

FROM THE PACKAGING MACHINE TO THE PALLETISING STATION

As we have seen in a previous article about designing a packaging plant, each project must take into account several requirements at once, namely:

●       Work flows

●       Material handling and staff processes

●       Country-relevant safety standards

●       Specific conditions: small spaces, height constraints, passage between rooms

Naturally, design know-how will matter even more for complex plants. However, an efficient belt conveyor transport system can have a significant impact on the functionality and efficiency of production spaces for small manufacturers too.

 

AUTOMATIONS

Besides belt handling systems, the design of integrated automations plays a key role in ensuring production line efficiency and executing specific operations:

●    Package accumulation/sorting system

●     Packaging orientation system: needed for non self-supporting packages, like bags containing powder products. Specific design is needed to efficiently handle the random position of incoming packages, to lift, reshape and prepare the packs to be fed into the packaging machine, preserving their integrity

●    Weight check

●     Metal detector/X rays to check for any foreign substances

●     Marking and labelling systems

●     Optical systems to check for bar code printing and label conformity

●    Sorting system for palletisation

Relying on a single contact person for the manufacture of a handling plant is definitely an advantage in terms of efficiency and time spent looking for suppliers.

Design know-how also proves essential to add specific automations, replacing manual or semi-automatic, and at times complex, operations.

 

As seen in this article, an optimal belt conveyor system is designed to meet specific customer and production requirements.

Experience, listening skills and optimisation efforts will be therefore key when choosing a supplier.

Contattaci per Maggiori Informazioni: Clicca Qui per Spedirci una Email

Other news

  • Recentemente abbiamo realizzato per Kerakoll una wrap-around per sacchetti da 2 e 5 kg contenenti polveri per l'edilizia.

    Un formato insolito per il settore perché destinato a un mercato specifico: quello degli hobbisti e dei privati che vogliono effettuare piccoli lavori di manutenzione della casa.

  • L'esperienza nella progettazione di sistemi di movimentazione su nastri e automazioni ci ha insegnato che il punto di partenza migliore è sempre l'ascolto delle esigenze dei clienti.

    È prassi di Artema Pack offrire una consulenza a 360°, guidando il cliente verso la scelta della migliore soluzione.

  • Artema Pack, in sinergia con il gruppo Galdi, è stata coinvolta attivamente nella realizzazione dell'impianto di confezionamento per Oranfrizer Juice.

  • In questo articolo vogliamo identificare i fattori che possono concorrere ad anticipare o evitare i fermi macchina causati dalle macchine inscatolatrici.
    Allo stesso tempo, cercheremo di evidenziare quanto lo stesso confezionamento di fine linea possa essere parte attiva nel ridurre o evitare gli stop di produzione della linea.

  • Nella progettazione di un impianto di confezionamento, nulla deve essere lasciato al caso e tutto può essere ottimizzato! Scopri come!

  • L'incartonatrice wrap-around multiformato è la soluzione per chi pensa "in lungo"! Poniamo il caso che si acquisisca un nuovo cliente, che ci richieda un pack primario differente (in volume, sezione o dimensioni), in un formato di inscatolamento differente o in una tipologia di scatola diversa.

    La soluzione? Pensare in lungo, predisponendo la macchina già per altri tipi di inscatolamento.

  • Con questo articolo, vogliamo condividere 5 consigli per la scelta del cartone da imballaggio destinato al confezionamento di prodotti alimentari industriali.

  •  Con Artema Pack puoi contare su un unico referente per qualsiasi esigenza di confezionamento, a partire da una consulenza attenta e preparata!

  • Scegliere il Gable Top come packaging primario permette di trasmettere al prodotto i valori di questa particolare confezione, quali naturalità freschezza.

    Affinché queste qualità giungano integre dallo stabilimento ai canali di distribuzione, fino alle case dei consumatori finali, è necessario riporre la stessa cura nella scelta e nella “costruzione” del packaging secondario per cartoncini Gable Top.

    In questo articolo, condivideremo qualche spunto per scegliere la confezione e il tipo di confezionamento di fine linea più idoneo.

  • Come scegliere un applicatore di cannucce o cucchiaini? Cosa è importante valutare? Quali sono le features che non possono mancare?

    Scopriamolo in questo articolo.

     
  • Per chi già distribuisce i suoi prodotti con American Box, l'inscatolamento automatico per cartone americano è l'unica soluzione quando la produzione si fa seria! Per tutti gli altri è una scelta, e in questo articolo cercheremo di mostrare pro e contro di questa tipologia di confezionamento.

  • Una termofardellatrice, ovvero una macchina avvolgitrice in film termoretraibile, permette di avere un pack più economico rispetto ad altri tipi  di confezionamento di fine linea (wrap-around o cartone americano).        

    Ciononostante, contribuisce in maniera significativa alla gestione efficace dell’intera linea di processo.

    In questo articolo, analizzeremo le caratteristiche delle termofardellatrici automatiche e i vantaggi/svantaggi dell’imballo di prodotti alimentari con pellicola termoretraibile.

  • I produttori e confezionatori di prodotti alimentari investono molto nella scelta del packaging, spesso sottovalutando l’importanza della confezione con cui verranno distribuiti i prodotti, a livello di protezione come di immagine.

    Tra i sistemi di confezionamento di fine linea, l’inscatolamento con vassoi e scatole wrap-around è sicuramente tra i più diffusi.

    Ma come funziona e quali sono i criteri per scegliere una incartonatrice wrap-around?

    Proviamo a rispondere a queste domande analizzando gli aspetti primari di questo tipo di imballaggio.